11,30

Spedizione gratuita per ordini superiori a 24,90€

Homo pandemicus nasce come monologo teatrale per l’attore Fulvio Cauteruccio e si trasforma in romanzo. È la cronaca dei mesi e delle fasi della pandemia attraverso lo sguardo di un uomo comune. Il lockdown, la famiglia, la città, i vicini di casa, le fughe dalla reclusione, il mondo virtuale in cui trovare un rifugio dalla solitudine e dall’alienazione. Un instant book, allucinato e sarcastico, del nostro tempo; un racconto di un’epopea, intima e collettiva al tempo stesso, che ha messo in discussione i rapporti umani e tutti gli assetti culturali e sociali della civiltà contemporanea, estremizzandone le contraddizioni. Il romanzo della pandemia che ci ha fatto cantare l’inno nazionale dai balconi e che ci ha posto la sfida di trasformarci in donne e uomini migliori di prima.

Marco Ursano

Giornalista e scrittore, spezzino, Marco Ursano ha pubblicato L’amore romantico non muore mai Coniglio Editore, Roma, 2005; L’estate di Galantini (Spezia 2-Genoa 0), Edizioni Cinque Terre, La Spezia, 2008; Giuseppe Di Vittorio alla Spezia, edizioni Ediesse, Roma, 2010; Verso il deserto, Cut Up Edizioni, La Spezia-Roma, 2011; Cronache dalla seconda guerra dell’acqua, Cut Up Edizioni, La Spezia-Roma, 2014; Il mare capovolto MdS Editore, Pisa, 2016, Edelweiss MdS Editore, Pisa, 2018; Anni collaterali MdS Editore, Pisa, 2018;  Anni collaterali MdS Editore, Pisa, 2020.. Nel 2007 è stato finalista del premio “Orme Gialle” di Pontedera, presieduto da Carlo Lucarelli, con il racconto Andata e ritorno; nel 2015 il suo racconto Franco Serantini è stato inserito nell’antologia Vituperio delle genti a cura di MdS Editore di Pisa. Il suo blog è www.indieblog.it

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com
Spedizione gratuita per ordini supeririori a 24,90 € | Invio manoscritti sospeso fino al primo luglio 2022