13,30

Spedizione gratuita per ordini superiori a 24,90€

Pagina dopo pagina  assistiamo a qualcosa che ci consegna gli echi di un’antica usanza tribale, e che tutto chiarisce e svela.  Avorio rosso è più di un romanzo di formazione, è la storia di un’integrazione mancata fra mondi che si vogliono inconciliabili, e un riscatto definitivo da una posizione di minorità. Una scrittura avvincente di assoluta qualità letteraria che lascia aperto il dubbio se la realizzazione umana della protagonista avrebbe potuto essere più completa e diversa qualora l’integrazione fosse avvenuta in condizioni normali: quelle condizioni auspicate da molti ma negate nella realtà. Un romanzo, quello di Caterina Corucci, anche politico e sociale che non ci priva però del piacere della lettura.

Caterina Corucci

Caterina Corucci è nata a Livorno, vive e lavora a Piombino.
Dal 2019 scrive sul blog letterario Offline del quale è co-amministratrice. Suoi testi compaiono in diverse riviste letterarie e antologie; ha pubblicato nel 2018 la raccolta di racconti “Sillabario delle cose fuori posto” con Valigie Rosse, terzo posto al Concorso letterario Città di Siena e nel 2019 “E pensai che sette vite non erano abbastanza” con Carmignani Editore. Avorio rosso è il suo primo romanzo.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com
Spedizione gratuita per ordini superiori a 24,90 €